Maersk e i suoi progetti “fidelizzarci i clienti”

Servizi migliorati, schedule garantito e un singolo addetto che segua tutte le operazioni di ogni spedizione – Le grandi navi, le ferrovie e la riduzione dell’impatto ambientale

Todd Pigeon, amministratore delegato e Roberto Giovannetti, direttore del servizio clienti.

GENOVA – Maersk Line conferma l’interesse prioritario anche per il Mediterraneo e Maersk Italia punta con decisione su Genova. Non sono solo le parole pronunciate di recente da Todd Pigeon, amministratore delegato e da Roberto Giovannetti, direttore del servizio clienti (nella foto sopra) presentando il doppio scalo settimanale nel porto della Lanterna per i servizi con l’estremo oriente (AE 15) e con il Nord America (Medgulf). Sono anche i fatti. Sempre secondo i dati forniti da Pigeon, sono in programma incrementi del traffico tra il 10 e il 15 per cento, il che significa dai 400 ai 600 Teu a settimana. E primi riscontri hanno dato ragione all’ipotesi più favorevole, anche se realisticamente parlando il livello del “rate” si sta nuovamente deteriorando dopo la ripresa del 2010 e ogni previsione va fatta con prudenza.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*