Gioia Tauro, avanti nel rilancio nuovi impegni per il “distripark”

Il terminal del gruppo Contship impegnato nel diversificare le proprie funzioni – Armonizzati i programmi delle cinque realtà mediterranee

Cecilia Battistello

GIOIA TAURO – Va avanti il piano per il rilancio, nel nuovo assetto concordato tra il gruppo Contship Italia e la Regione, del terminal Medcenter di Gioia Tauro. Con alcune promesse della stessa Regione in via di realizzazione – ne abbiamo parlato quando il piano fu presentato nel corso della visita del nostro inviato Cinzia Garofoli in loco – e con una pianificazione delle nuove strategie in corso. Nel frattempo, anche Contship Italia, guidata come sempre con polso d’acciaio da Cecilia Battistello, si è data altri assetti interni, per meglio coordinare le proprie realtà: così è stata creata in primavera una nuova figura, una specie di ispettore del gruppo (Leonardo Martini, già amministratore delegato del TDT di Livorno) con il compito di armonizzare la pianificazione delle cinque realtà mediterranee di Contship (Gioia Tauro, La Spezia, Cagliari, Ravenna e Tangeri) che si è impegnata proprio in maniera prioritaria su Gioia Tauro, per gli accordi relativi alle 400 professionalità risultate superflue nel totale dei 1.165 dipendenti di Medcenter.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*