Portuali, contiamo anche noi

Un duro richiamo alle scelte sulle concessioni e sull’utilizzo delle banchine – Si vuole ridimensionare il ruolo della Cilp?

La banchina Alto Fondale oggetto della contesa.

LIVORNO – I lavoratori della Compagnia Portuali si sono riuniti in un’assemblea sindacale per discutere le problematiche che affliggono l’azienda, alle prese con il calo dei traffici ma anche di attacchi concentrati da più parti all’interno dello stesso scalo. Un documento delle RSA firmato da Alex Lupi, Sirio Pensabene e Jari Petroni, raccoglie la sintesi e le riflessioni che sono state condivise dai lavoratori presenti all’assemblea.

“Il porto sta vivendo nel suo complesso – dice la nota – un pericoloso allentamento del sistema delle tutele e delle regole, che provocano il proliferarsi di situazioni dal nostro punto di vista inaccettabili, quali: concorrenza sleale, casi di autoproduzione illegittima, dumping tariffario e presenza di operatori non autorizzati, che inducono ad un lento ma progressivo impoverimento della realtà portuale e di conseguenza della città stessa.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*