L’assalto alla “Montecristo”

LIVORNO – Questa volta i pirati somali hanno fatto un colpo grosso, non tanto per il carico – rottami di ferro da Londra al Vietnam – quanto per la nave, la nuovissima maxi-bulk da 56 mila dwt “Montecristo” del gruppo livornese D’Alesio. Dell’attacco si sa poco, malgrado i giornali abbiano provato a inventarsi molti dettagli. “L’ultimo messaggio avuto dal comandante – ci ha detto Nello D’Alesio affranto – è che si trovavano sotto attacco alle 6,45 di lunedì, ora italiana. Poi più niente”. Il comandante, il veneziano Diego Scussat, avrebbe attivato le procedure di sicurezza, tentando di aumentare la velocità e “sparare” con gli idranti. Ma evidentemente i cinque pirati che hanno attaccato la nave hanno agito di sorpresa, complice la notte.

I vertici del gruppo D'Alesio alla consegna della Montecristo.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*