A Trieste terminal pax alla TAMI

Marina Monassi

TRIESTE – E’ stato siglato il contratto per la cessione del 60% del capitale sociale della Trieste Terminal Passeggeri SpA tra l’Autorità Portuale di Trieste e la Trieste Adriatic Maritime Initiatives srl: una società costituita ad hoc da Unicredit (31%), Costa Crociere (29%), Giuliana Bunkeraggi (15%), Reguardia (15%) ed Assicurazioni Generali (10%). Come noto, l’operazione è stata portata a termine a seguito di una procedura ad evidenza pubblica di cui TAMI è risultata aggiudicataria.

Il piano industriale presentato da TAMI in corso di gara presuppone un forte rilancio di due core- business fondamentali: quello crocieristico e quello comunemente identificato come industria degli eventi (MICE).

Per quanto riguarda il primo, l’obiettivo è la creazione di un hub turistico per lo sviluppo del mercato crocieristico dell’Europa Centrale e Orientale.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*