Venezia verso maggiori fondali dopo l’ok alla navigazione notturna

Si punta agli 11,40 metri entro la fine dell’anno prossimo – Attesa di leggi più realistiche sui dragaggi

VENEZIA – I primi esperimenti hanno funzionato bene. E’ dunque confermata la navigazione notturna per le navi portacontainer fino a 300 mt di lunghezza totale (LOA) con un massimo di pescaggio di 9.60 metri. L’ordinanza della Capitaneria, in collaborazione con l’Autorità Portuale e con il Corpo dei piloti è stata emessa ai primi del mese. Gli ingressi notturni consentono allo scalo veneziano di essere più competitivo e di offrire un contributo fattivo alle compagnie di navigazione che scalano il porto di Venezia: l’aumentata accessibilità nautica è stata consentita grazie ai lavori di escavo effettuati dall’Autorità Portuale unitamente alle attività di safety della Capitaneria di porto e alla collaborazione di piloti e rimorchiatori locali.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*