La “febbre” dell’economia livornese nel rapporto della Camera di Commercio

Un più completo elaborato dei dati raccolti su tutta la provincia con l’andamento delle imprese, la loro crescita o mortalità e i settori di maggior tenuta

Sergio Costalli

LIVORNO – Misurare la “febbre” dell’economia non tanto con gli interventi dei politici – nota sottilmente polemica – quanto con la forza dei numeri. E’ questo l’impegno che il presidente della Camera di Commercio di Livorno Sergio Costalli si è assunto con la trasformazione del periodico del Centro Studi & Ricerche camerale in mensile con grafici, tabelle ed elaborazione degli indicatori economici, ma anche e specialmente con una “lettura critica che accompagni i numeri e provi a rendere più comprensibili le dinamiche del tessuto economico locale”.
Nel presentare il primo numero del rinnovato notiziario – che viene messo a disposizione on line e nell’occasione è stato fornito anche in versione cartacea – il presidente Costalli e i suoi collaboratori hanno sottolineato come i dati del primo trimestre del 2015 evidenziano un andamento generale delle imprese livornesi in leggero miglioramento, sia pure su percentuali ridotte e con qualche sacca di negatività ancora presente.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*