La rivoluzione del GNL in mare anche l’Italia verso le navi “green”

Confermato il progetto di utilizzare la piattaforma offshore OLT anche per rifornire bettoline specializzate – Le indicazioni dell’IMO e le normative in preparazione al MIT – Le aziende al top

Un aspetto della 3ª ConferenzaGNL.

ROMA – Adesso sarà necessario metabolizzare la notevole gamma di informazioni, proposte e riscontri giuridici emersi tra giovedì e ieri nella terza ConferenzaGNL dedicata in particolare al Mediterraneo. Perché dalla stessa Conferenza, e dalla parallela prima Fiera delle aziende impegnate nel settore, è apparso evidente che alla fine anche il Mediterraneo, per altri versi indicato come il ventre molle dell’Europa, sta prendendo sul serio le normative dell’Unione Europea sull’uso del gas naturale liquefatto (GNL) come carburante alternativo (o bi-fuel) per i grandi motori sia terrestri che navali.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*