Assoporti alla sfida sulla riforma

Tutti i principali temi sul tappeto per l’attesa revisione della legge 84/94 a cominciare dall’urgente semplificazione delle norme sui dragaggi – Le testimonianze europee

Pasqualino Monti

ROMA – L’appuntamento è con Assoporti, che affronta oggi nella consueta assise annuale, il tema dei temi: l’annunciata riforma della legge 84/94. Un’assemblea che il presidente Pasqualino Monti e il suo staff hanno preparato da tempo, superando tutta una serie di problemi non tanto organizzativi quanto “diplomatici”. Perché coinvolgere il ministro delle infrastrutture e trasporti Graziano Delrio a chiudere l’assise ha voluto dire chiedere all’ex sottosegretario del premier di uscire dal vago su un tema che non sembra di sua esclusiva competenza, ma che coinvolge – almeno sull’aspetto della governance – anche la sua collega Madia nelle more della riforma della pubblica amministrazione. Le polemiche in merito sono note, le prese di posizione negative dei sindacati anche, i tanti “caveat” di tutte le componenti dei comitati portuali che si sentono a rischio di cancellazione pure.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*