Capitaneria e Fiaba Onlus “tutti sulla stessa barca”

L’iniziativa si rivolge ai settori della nautica, dei porti turistici e delle aree balneari

LIVORNO – Abbattimento delle barriere architettoniche e stretta collaborazione tra soggetti che operano nei settori della nautica, dei porti turistici e del turismo balneare. È questo l’obiettivo che con la firma di uno specifico protocollo denominato “siamo tutti sulla stessa barca”, la direzione marittima di Livorno, comandata dall’ammiraglio Arturo Faraone e l’associazione Fiaba Onlus, presieduta dal dottor Giuseppe Trieste, intendono perseguire. Attraverso l’intesa, sottoscritta nei locali della direzione marittima e Capitaneria di porto di Livorno, l’ammiraglio e il presidente di Fiaba hanno condiviso un progetto che mira a far sedere allo stesso tavolo soggetti pubblici e privati operanti nei settori dei servizi balneari, della portualità turistica e del diportismo nautico, dello sport e della cultura della Toscana, per eliminare le barriere non solo fisiche ma anche culturali nel contesto marittimo in generale.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*