“Nautica Italiana” a Seatec con il doppio degli stranieri

Buon successo della rassegna specializzata nel refitting e nei materiali d’avanguardia – I dati del mercato

CARRARA – Si è chiusa ieri venerdì la 14ª edizione di Seatec, con abbinata l’8ª edizione di Compotec. Il distretto nautico spezino-apuo-versiliese-livornese – presente in forza – rappresenta il maggior concentrato di produzione di yacht nel mondo. Anche nel 2016, il Global Order Book redatto dalla rivista americana ShowBoats, conferma la supremazia italiana nella costruzione di superyacht, superiori a 24 metri, con una quota del 42% e un numero di ordini superiori a 280 per una lunghezza complessiva di 10.500 metri, pari a un valore della produzione di circa 1,4 Mld di euro, equivalente alla somma di quello di Olanda, Turchia, Stati Uniti e tutto il Continente Asiatico messi insieme.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*