Concessioni demaniali turistiche tra la legge toscana e la Bolkestain

Presentate le linee guida della normativa elaborata dalla Regione in attesa della corte europea

Nella foto: (da sinistra) Gianni Anselmi, Stefano Ciuoffo, Umberto Buratti.

LIVORNO – Vista da un lato della barricata, e vista dall’altro. La presentazione fatta dalla Regione Toscana e dall’Anci regionale toscano delle linee guida della legge regionale 31/2016 sulle concessioni demaniali turistico-ricreative, ha messo in luce da una parte la volontà della Regione stessa di intervenire su un tema di estrema delicatezza economico-sociale che è tutt’altro che chiaro e regolamentato. Ma dall’altro anche le aspettative dei tanti – piccoli e medi imprenditori, in particolare – che dalla normativa si aspettavano definizione giuridica e specialmente semplificazione burocratica.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*