Livorno, si draga la bocca sud

Verranno tolti altri 400 mila metri cubi di fanghi – E dopo Ferragosto partono finalmente anche i lavori alla strettoia del Marzocco

LIVORNO – Passo dopo passo, il porto migliora la propria accessibilità con i dragaggi mirati dei punti più delicati. In questi giorni l’Authority ha indetto la gara per l’approfondimento e l’allargamento dell’ingresso sud dello scalo, con la prevista raccolta di circa 400 mila metri cubi di fanghi e rocce che riporteranno tutto il canale di accesso a 15 metri di profondità. Il dragaggio della bocca sud è importante non solo per approfondirla, ma anche e specialmente perché sarà allargato il canale all’altezza della diga della Vegliaia, in modo da facilitare la manovra di uscita delle navi più grandi; manovra che oggi impone una virata a dritta di quasi 90 gradi, con il rischio di finire con la poppa contro i mammelloni di sabbia sul fondo di fronte alla diga di protezione della darsenetta Morosini.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*