Corsini a Livorno, ora il toto-segretario

Stefano Corsini

LIVORNO – Dunque, anche Livorno dovrebbe essere a posto, almeno come presidente designato dell’AdsP. Come avevamo anticipato grazie alle “gole profonde” romane, il nuovo presidente sarà l’ingegner Stefano Corsini, 58 anni, laurea in ingegneria ferroviaria, dirigente del dipartimento programmazione politica ed economica del Cipe. A Livorno lo conoscono in pochi: appena Giuliano Gallanti, meglio Massimo Provinciali, di sfuggita Luciano Guerrieri (Corsini è stato collaudatore di un pontile di Piombino anni fa per conto del ministero). Lo conoscono bene i politici che gravitano a Roma al ministero: il senatore Marco Filippi, il senatore Altero Matteoli, (che tra l’altro dovranno dare l’assenso della commissione al Senato) e – dicono – il suo protettore Luca Lotti del “cerchio magico” di Renzi. Comunque sia, prendere o lasciare: sembra che Livorno prenderà, avendo il governatore Rossi “contrattato” in cambio un segretario generale dell’AdsP esperto delle cose di cucina locali.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*