Aree per auto e le “zolle d’oro” a Collesalvetti

LIVORNO – Le auto sbarco, ma anche all’imbarco, stanno diventando un’altra sfida tra porti. O se preferite, tra sistemi portuali. Qui a fianco c’è l’appello, non nuovo, della Cilp che come già dichiarò su queste colonne Marco Dalli, ha perso la gara con Bmw e Mercedes – andate poi a Koper – per la mancanza di raccordi ferroviari efficienti con la sponda est della Darsena Toscana. L’altro problema sono gli spazi: ormai saturati sia al Faldo – pieno a tappo – sia in ogni piazzale disponibile in porto e alla sua periferia.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*