La Sardegna si mette in marcia come “isola dell’energia pulita”

L’area di Santa Giusta a Oristano dove sorgerà il mega deposito di Gnl.

CAGLIARI- Dopo anni di sofferta dipendenza dalle energie fossili, la Sardegna sta per coronare il sogno della metanizzazione, per dare corpo alla vocazione turistica e rilanciare la propria economia. Come ormai universalmente noto, la sostituzione dei prodotti petroliferi con il gas naturale liquefatto (GNL) abbatte drasticamente tutti gli inquinanti atmosferici. Il GNL è sinergico con lo sviluppo delle fonti rinnovabili sia negli usi diretti sia per la produzione di elettricità.

Come spesso accade è nell’“ultimo miglio”, quando si è vicini alla meta, che si possono presentare problemi e motivi d’incertezza. Per sgomberare il campo da ogni residuo dubbio e dare a tutti gli operatori la possibilità di comunicare le proprie strategie e impegni sul prossimo futuro, ConferenzaGNL e l’Associazione GNL Sardegna  hanno organizzato il “4° Convegno Isola dell’Energia – Sardegna leader del GNL nel Mediterraneo” che si svolgerà da domani 12 aprile per due giorni presso il THotel di Cagliari.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

PDF24 Tools    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*