A rischio i rimborsi delle accise? L’autotrasporto minaccia il fermo

Paolo Uggè

ROMA – I carburanti alternativi saranno anche il futuro. Ma nel presente, la catena logistica nazionale e anche internazionale non può fare a meno del gasolio. Che in Italia, come del resto la benzina, costa all’autotrasporto più che in altri paesi europei per il peso delle accise accumulatesi di governo in governo. Adesso che ci sono segnali pericolosi anche dai paesi fornitori storici, come la Libia – vedi le preoccupazioni di Assopetroli – l’autotrasporto è particolarmente sensibile ad ogni appesantimento. Ed è pronto a insorgere se si verificherà davvero un ventilato taglio ai rimborsi delle accise sul gasolio nel quadro della prossima finanziaria. Se avverrà, per il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto Paolo Uggè il fermo dell’autotrasporto sarà inevitabile.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*