E a Livorno avanti adagio sulla Porto 2000

Luciano Guerrieri

LIVORNO – Le crociere sono, di questi tempi, croce & delizia dei fatti livornesi. L’impegno della Porto 2000, la società che aspetta di giorno in giorno la privatizzazione con il passaggio della maggioranza azionaria ai gruppi MSC/Onorato, è attualmente quello di mettere ordine al suo interno, dove un centinaio di dipendenti tra fissi e precari vengono monitorati proprio in vista di un’eventuale ulteriore specializzazione. I precari scalpitano. Hanno anche fatto una manifestazione di protesta davanti al varco della Fortezza, chiedendo garanzie, con il supporto di Cgil e Uil. Da parte del presidente Luciano Guerrieri – che ha guidato una trasferta di ben cinque dipendenti al Cruise Day di Trieste – la conferma che il loro status dovrebbe essere almeno in parte risolto con gli incrementi al settore sicurezza.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*