Porto industriale di Cagliari: al MISE per i lavoratori

ROMA – “Al ministero dello sviluppo economico è stato avviato un percorso importante, per affrontare l’emergenza occupazionale, agganciandola a prospettive di rilancio del porto, evitando in tal modo il licenziamento dei 210 lavoratori”. Così le segreterie nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti al termine della riunione tenuta al MISE per il porto industriale di Cagliari, dove il terminalista ha aperto una procedura di licenziamento collettivo.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*