Nuova “balla fantasma” recuperata nelle reti

Aurelio Caligiore

ROMA – Una nuova balla di CSS (combustibile solido secondario) riconducibile con ogni probabilità al carico perso in mare dalla M/N “IVY” nel luglio del 2015 nelle acque del Golfo di Follonica, è stata recuperata da un motopesca di Piombino durante l’attività di pesca a strascico.

Il commissario straordinario del Governo, contrammiraglio (CP) Aurelio Caligiore, capo del Reparto Ambientale Marino del corpo delle Capitanerie di porto – dice una nota del’ufficio addetto – “prontamente informato dell’avvenimento dalla locale Autorità Marittima, ha provveduto tempestivamente ad impartire le indicazioni operative funzionali al recupero della massa galleggiante che costituisce non solo una evidente criticità ambientale ma anche un pericolo per la sicurezza della navigazione”.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*