L’ANCIP integrata a Bruxelles contro la tassazione delle AdSP

ROMA – È uno dei tormentoni più delicati per i porti italiani. Ed è partita dall’ANCIP un’iniziativa per portare all’attenzione delle Istituzioni europee i problemi legati alle tassazioni delle AdSP e la procedura di infrazione europea che rischia di penalizzare gli scali italiani.

Si è svolto nei giorni scorsi – informa ANCIP – presso la sede del Parlamento europeo di Bruxelles, l’incontro promosso dall’europarlamentare onorevole Massimiliano Smeriglio tra la delegazione di ANCIP, composta dal vice presidente Patrizio Scilipoti, dal dottor Gaudenzio Parenti e dal dottor Giordano Luciani, e la rappresentanza missione permanente italiana presso le Istituzioni Europee nelle persone del dottor Enzo Marongiu, coordinatore Settore infrazioni e aiuti di Stato della Rappresentanza, della dottoressa Gioconda Miele attaché per il trasporto aereo e marittimo e della dottoressa Ilaria Brazzoduro, attaché per la Concorrenza e gli Aiuti di Stato.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*