Da “Aita Mari” alla “Rubattino” un altro gruppo di migranti

PALERMO – La Capitaneria di Porto siciliana conferma che è al via il trasferimento su nave “Rubattino”, della società Tirrenia (ora Compagnia Italiana di Navigazione), delle 34 persone che si trovano a bordo della nave Ong “Aita Mari”.

Le operazioni, come avvenuto nei giorni scorsi per la nave Alan Kurdi, si svolgono a largo del porto di Palermo, sotto il coordinamento tecnico della locale Guardia Costiera.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*