Addio a Giorgio Kutufà

Giorgio Kutufà

LIVORNO – Se n’è andato a 72 anni dopo una battaglia furibonda, durata tanto tempo, contro un tumore che sapeva non gli avrebbe lasciato scampo. Ha provato di tutto, perché Giorgio Kutufà non è mai stato uno che si arrende: ma come cantava Fabrizio De Andrè, contro la Bella Signora non serve coraggio o fatica/ non serve colpirla nel cuore/ perché la Morte mai non muore.

È stato, a suo modo, lo specchio della politica livornese: di quella capace, intelligente, anche disinvolta nei suoi adattamenti alle realtà del mondo. E oggi che se n’è andato, da destra e da sinistra gli riconoscono l’impegno: e sarà certo un caso, ma dopo di lui la Provincia è diventata – per la pasticciata riforma a metà – un ente in costante sofferenza.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*