Mosca in corsa sulla rotta Artica

MOSCA – Si chiama “Arktika” ed è la più grande nave rompighiaccio al mondo, la più potente grazie alla propulsione nucleare. La Russia fa sul serio, come si vede, per riaffermare la propria supremazia su quella rotta Artica che si propone ormai da qualche tempo come la prossima alternativa al tradizionale collegamento (si veda l’immagine qui sopra) tra il Far East e il Nord Europa. L’“Arktika” – riferisce l’agenzia “Rinnovabili” – ha raggiunto il porto di Murmansk per rafforzare la flotta del Nord, che potrà operare ben tredici unità rompighiaccio. Obiettivo dichiarato: arrivare per primi nell’aprire rotte commerciali economicamente convenienti attraverso il Polo Nord.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*