AdSP Spezia e Carrara in salute

Mario Sommariva

LA SPEZIA – Si è tenuta la prima riunione del Comitato di Gestione dell’Autorità di Sistema Portuale dopo l’insediamento del presidente Mario Sommariva.

Il Comitato è composta da: l’ammiraglio (cp) Nicola Carlone (direttore marittimo della Liguria); il C.V. (cp) Giovanni Stella (comandante della capitaneria di Porto della Spezia); il C.F. (cp) Luciano Giuseppe Aloia comandante della capitaneria di Porto di Marina di Carrara; l’ingegner Giovanni Battista Vatteroni (rappresentante del Comune di Carrara); l’ingegner Franco Pomo (rappresentante del Comune della Spezia), l’avvocato Stefano De Ferrari (rappresentante della Regione Liguria). Alla riunione hanno partecipato anche i componenti del collegio dei revisori, dottor Fabio Calvellini, dottoressa Stefania Cottone, dottor Carlo Schiavone. Il Comitato – dice il comunicato ufficiale – ha discusso ed approvato i numerosi argomenti all’ordine del giorno, fra i quali, di particolare rilievo l’approvazione del Rendiconto Generale anno 2020, che nonostante l’anno particolarmente difficile – che ha visto una forte contrazione delle entrate correnti – ha presentato un avanzo economico di oltre 7 milioni di euro ed un avanzo finanziario corrente di circa 10 milioni , totalmente assorbito dalla copertura di quota parte degli interventi infrastrutturali deliberati nell’anno. Altre importanti decisioni assunte dal Comitato hanno riguardato alcune modifiche al regolamento d’uso dei beni demaniali; la proroga della riduzione della sovrattassa sulle merci ai fini della security portuale; la rateizzazione dei canoni demaniali per casi di particolare difficoltà. Il Comitato ha altresì deciso importi e modalità di riduzione dell’importo dei canoni concessori e della proroga delle concessioni ai sensi dell’art. 199 del D.L. 19/05/2020 n. 34, quale ristori per i concessionari e per le imprese portuali che hanno visto una significativa contrazione dell’attività a fronte della pandemia. Si è trattato di un ristoro di circa 700.000 euro a favore di oltre 30 imprese concessionarie o imprese portuali aventi diritto al sostegno economico.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*