RFI bene su Pontremolese

Pier Gino Scardigli

LA SPEZIA – La Confindustria spezzina ha appreso con favore – dice una nota ufficiale – la notizia dell’inserimento del progetto della galleria di valico sulla Linea Ferroviaria Pontremolese nel nuovo contratto di programma di Rete Ferroviaria Italiana.

“La nostra Associazione ritiene da sempre che l’ultimazione della Linea Pontremolese sia fondamentale non solamente per le attività economiche legate al porto ed alla logistica, ma per lo sviluppo sociale e demografico di tutti i territori interessati.

“Importanza dello sviluppo evidenziata altresì nel settembre 2020 nella lettera a firma congiunta sul tema Pontremolese inviata al presidente del Consiglio ed al Ministro delle Infrastrutture, promossa da Autorità di Sistema del Mar Ligure Orientale e Confindustria La Spezia, sottoscritta anche da Camera di Commercio Riviere di Liguria e altre Associazioni Territoriali confindustriali interessate.

“Confindustria La Spezia ritiene inoltre essenziale l’avvenuto inserimento dell’opera nel Decreto Semplificazioni poiché questo ha comportato un impegno certo da parte del Governo nella progettazione di tale fondamentale infrastruttura.

“Non va dimenticato, infatti, che l’importanza del completamento dell’opera deve essere analizzata sotto un duplice aspetto: nell’indispensabile ruolo di connessione con il corridoio Scan-Med, che ci conduce direttamente verso l’Austria ed il mercato mitteleuropeo e nel reinserimento della stessa all’interno delle Reti TEN-T (reti trans-europee di trasporto) entro il 2023.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*