Parte il dibattito sul ponte “dei sospiri”

LIVORNO – Se ne parlava da almeno un decennio, anche se più che altro nelle chiacchiere ufficiose.

Ma finalmente nell’intervista esclusiva al nostro giornale del segretario generale dell’AdSP avvocato Matteo Paroli, è stato dichiarato che trasformare il ponte in muratura della strada verso Tirrenia (nella foto) in un ponte mobile (levatoio o rotante) non risolverebbe i problemi del traffico verso le darsene Tirrenia (ed Europa) e ne creerebbe di nuovi di manutenzione continua.

Un’opinione personale di Paroli, che è funzionario di buon senso e intelligenza?

C’è da sperare di no: come immediatamente ha commentato l’operatore e ex presidente di Asamar Enrico Bonistalli, da anni sostenitore della soluzione “ponte fisso” più a terra rispetto all’attuale e con una luce uguale a quella del ponte dell’autostrada.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*