Gas e gasiere quanto ci costeranno

MILANO –

Non ci voleva la sfera di cristallo 🔮 per indovinare che la crisi del gas innescata dalla guerra russo-ucraina avrebbe mandato in alto 📈 il valore delle navi gasiere sul mercato: ed analogamente quello delle navi rigassificatrici 🛳, oggi al top dei noleggi a lungo termine.

L’Europa è in testa nella richiesta dei servizi di entrambe le tipologie, peraltro strettamente connesse.

La conseguenza è che i costi di trasporto del gas (necessariamente liquefatto) per mare sono superiori al costo del prodotto che arriva dai tubi.

Ma il costo vero lo fa il mercato, a sua volta drogato dalla speculazione: che tutti ammettono esserci, ma contro la quale non si vedono ad oggi rimedi.

Chi guadagna molto dalla crisi del gas sono – dicono gli esperti – in particolare le società di distribuzione: che in Italia, guarda gas, sono tutte statali o statalizzate.

La fiammata che esce dalla bocca del cane a sei zampe, simbolo italiano noto intuito il mondo, è una dimostrazione.

Tirando le somme, gli esperti sostengono che il costo del gas – e quello collegato all’energia elettrica – non potrà mai più tornare quello del 2021 e prima.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*