Un traghetto ultraveloce sui foiler

BELFAST – Non è la prima volta che il principio dei foiler, ovvero delle ali immerse che fanno volare le imbarcazioni della Coppa America, viene richiamato anche per i trasporti mercantili.

Adesso la proposta riguarda un traghetto a zero emissioni capace di volare sulla superficie dell’acqua e in grado di trasportare più di cento persone.

Un esaustivo servizio è proposto da “Daily Nautica” sul web.

Il progetto si chiama “Zero” ed è l’idea presentata da Artemis Technologies, una società di progettazione del trasporto marittimo con sede a Belfast in Irlanda del Nord.

Da qui infatti – scrive il sito – salperà il primo traghetto “volante” e secondo gli ideatori è solo l’inizio.

Grazie alla sua tecnologia di ultima generazione, il progetto potrebbe ben presto entrare a pieno titolo nel mercato globale dei traghetti ad alta velocità.

La nave passeggeri EF-24 si basa sul nuovo meccanismo “eFoiler” costruito da Artemis Technologies, che consente di sollevare lo scafo sopra la superficie dell’acqua.

Questa soluzione permette di ridurre drasticamente la resistenza tra la nave e l’onda, aumentando la velocità e tenendo a bada i consumi.

Per le manovre nei porti i foiler vengono retratti e lo scafo si comporta come un normale traghetto.

Ecco una suggestiva immagine di “Zero”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*