Finalmente Galileo è partito

Il sistema GPS europeo sarà operativo entro il 2014 con un eccezionale grado di accuratezza – Interfaccia di 90 milioni con l’industria UE

BRUXELLES – L’Europa ha compiuto un importante passo nella sua storia lanciando da Kourou, Guaiana francese, i primi due satelliti operativi Galileo caricati su un vettore Soyuz per raggiungere l’orbita definitiva a 23.000 kilometri. L’Europa ha fatto un passo avanti sulla via di un proprio sistema intelligente di navigazione satellitare che recherà molteplici benefici alle nostre economie e alle nostre vite quotidiane. L’industria europea sarà tra i primi beneficiari del programma Galileo che offrirà alle imprese e ai cittadini un accesso diretto a un segnale di navigazione satellitare gestito in Europa.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*