OLT offshore per rifornire le navi a GNL

LIVORNO – Sono in arrivo nuove e innovative prospettive di utilizzo per il rigassificatore OLT ancorato a circa 22 km al largo della coste toscane. Da oggi il terminale può ampliare il proprio “ruolo”: non solo un impianto di rigassificazione, ma anche un punto strategico di rifornimento per le navi che utilizzeranno il GNL come combustibile. Le modifiche alla normativa vigente, avviate dagli organi di riferimento a livello europeo prevedono entro il 2020, infatti, una significativa riduzione delle emissioni inquinanti in mare, legate essenzialmente al trasporto marittimo e all’utilizzo di carburanti con alti livelli di zolfo.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*