Assarmatori contro la “marginalità” riservata all’economia del mare

Nella foto: Il presidente Stefano Messina.

ROMA – Il primo Annual Meeting di Assarmatori che si è tenuto nei giorni scorsi nella capitale ha fatto il punto sulle esigenze della categoria e del cluster ed ha indicato le azioni che l’associazione porterà avanti per soddisfarle.

Nella sua relazione il presidente Stefano Messina ha evidenziato la necessità di contrastare ”l’ingiusta marginalità“ riservata all’economia del mare che invece rappresenta dai dati di Unioncamere il 3% del PIL italiano; in pratica circa 45 miliardi di euro che danno lavoro a più di 880.000 persone ed ingenerano inoltre nell’economia nazionale l’attivazione di 130 miliardi di euro – valore ben superiore a quello prodotto dall’automotive (93 miliardi)  ritenuto l’asse portante produttivo italiano.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*