Navigo per la ripartenza

Nella foto: Il presidente Balducci e il direttore Angelini.

VIAREGGIO – Nuovi sistemi di propulsione e efficientamento, ricerca di nuovi materiali, sviluppo di sistemi integrati, di digitalizzazione e di strumenti di controllo e sicurezza. Progettualità e innovazione sono i temi sui cui si sta concentrando l’attenzione delle imprese della nautica che stanno affrontando la fase di ripartenza dopo la chiusura imposta dalle misure contro il Covid-19.

In questi mesi di blocco, Navigo – società di innovazione e sviluppo della nautica toscana – ha avviato una mappatura sulle richieste e le necessità delle aziende associate proseguendo a distanza l’attività di supporto e consulenza. Il risultato è stato la presentazione di 16 progetti con richiesta di finanziamenti (da quelli messi in campo dalla Regione Toscana fino all’ Unione Europea) per oltre 30 milioni di euro (con valore a fondo perduto di circa 10 milioni di euro) e il coinvolgimento di 50 imprese.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*