Svelti, Carpe diem tanto poi arrivano lacrime & sangue

ROMA – Qualcosa non torna. O almeno, non torna per noi poveri cristi, che non siamo dentro i meccanismi del potere e sappiamo le cose – meglio, crediamo di saperle – attraverso la Tv e i giornali. Dunque, alla vigilia di Ferragosto, crediamo di sapere che il mondo industrializzato sta lottando contro una gigantesca bancarotta, che la speculazione internazionale è in agguato pronta a succhiarci ogni risorsa, che quotidianamente ci annunciano manovre “lacrime & sangue”, ovviamente sui soliti noti che peggio per loro sono noti, pagano le tasse e non hanno inquattato conti nelle isole Cayman.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*