“Una vita per il mare”

Il prestigioso premio consegnato alla Lega Navale Italiana a Pisa

Umberto Maria Ascani

PISA – C’erano le più importanti autorità “marittime” della fascia costiera toscana venerdì sera nello splendido palazzo del Consiglio dei Dodici, sede dell’istituzione dei Cavalieri di Santo Stefano, per consegnare il premio annuale “Una vita per il mare”: premio andato quest’anno alla Lega Navale Italiana e consegnato al suo presidente ammiraglio di squadra Franco Paoli, dopo che negli anni precedenti erano stati insigniti il battaglione San Marco della Marina, l’armatore Pascal Lotà e prima ancora gli ammiragli Luigi Durand de La Penne, Gino Burindelli, Luigi Longanesi Cattani e Agostino Straulino.
Nell’introdurre la cerimonia, il presidente dell’istituzione dei Cavalieri, Umberto Maria Ascani, ha ricordato le gloriose origini dell’ordine, costituito nel 1562 con bolla papale dopo la sua nascita per volontà del granduca di Toscana Cosimo I dè Medici e con il compito statutario di combattere per mare saraceni e turchi i quali costituivano un costante pericolo per la libera navigazione anche sulle nostre coste.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*