Il “Port Center” di Livorno tra sapere e tecnologia

Dopo quello di Genova è l’unico altro in Italia – Un’apertura alla città dei giovani – La presentazione in un workshop internazionale

Nella foto: (da sinistra) Giuliano Gallanti, Gabriele Gargiulo e Francesca Morucci.

LIVORNO – Se ne parlava da tempo e adesso ci siamo: dopo Genova, Livorno sarà la seconda città portuale in Italia a dotarsi di un moderno Port Center, con il cuore in Fortezza Vecchia. Sarà un concentrato di sapere e tecnologia, fatto di sensori a raggi infrarossi, accessori sensibili ai movimenti del corpo umano per il controllo a distanza di oggetti o informazioni, panel interattivi e live-map in grado di fotografare in tempo reale tutto il traffico navale. Sarà un “ponte” verso la città ma anche verso i turisti per far capire da dentro così il porto, come vale nell’economia ma anche nella cultura.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*