Filiera della pesca: sequestrati 26.000 kg

OLBIA – La settimana scorsa ha avuto termine l’intensa attività autunnale della Guardia Costiera sulla filiera della pesca che, nell’ambito di quattro operazioni complesse a livello direzionale (denominate GRECALE ed OSTRO), ha fatto registrare dati significativi per numero di controlli e quantitativi di prodotto ittico posto sotto sequestro.

Le campagne concentrate si sono svolte nei mesi di ottobre e novembre ed hanno visto impiegati oltre 60 tra uomini e donne dell’intera Direzione Marittima del Nord Sardegna che, coordinati dal Direttore Marittimo C.V. (CP) Maurizio TROGU, hanno provveduto ad effettuare capillari controlli a mare e a terra con ispezioni su motopesca, punti di sbarco, ristoranti, rivenditori all’ingrosso e al dettaglio elevando sanzioni per un totale di circa 84.000 euro e ponendo sotto sequestro circa 26.000 kg di prodotti ittici.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*