Chiudere i contenziosi sui nuovi canoni demaniali

ROMA – Il Tribunale di Rimini ha sospeso le azioni esecutive nei confronti del porto turistico di Rimini riconoscendo che i termini originari del contratto di concessione stipulato per la sua costruzione e gestione vanno rispettati.

Assomarinas si appella quindi a Senato e Governo affinché facciano lo stesso ed accolgano la richiesta dei porti turistici di chiudere una volta per tutte l’assurdo contenzioso sui nuovi canoni demaniali che si trascina ormai da 10 anni.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*