Marittimi, urge il vaccino

ROMA – Il personale marittimo “è tra le categorie più a rischio infezione considerato che il tipo di lavoro svolto porta a viaggiare anche più volte, in un periodo limitato, su rotte internazionali. Nonostante ciò, sono i lavoratori che hanno minor accesso ai vaccini anti-Covid19”.

Lo ribadiscono in una nota i deputati del M5S Emanuele Scagliusi e Luigi Gallo. “In queste settimane abbiamo lavorato con i sindacati di categoria per risolvere al più presto le criticità, anche grazie alla collaborazione con il dipartimento per la Prevenzione che condivide con noi il ruolo strategico dei lavoratori del settore. Il Ministero della Salute – proseguono – ha assicurato che si stanno approntando tutte le condizioni perché si possa vaccinare il personale marittimo anche in punti vaccinali periferici riconosciuti dal Servizio sanitario nazionale qualora siano impossibilitati a farlo nella Regione di appartenenza”.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*