Carrelli Baoli anche per Morri

LAINATE – La fonderia Morri, azienda con alle spalle oltre 50 anni di storia, ha scelto di dotarsi di un nuovissimo KBE 15 per il suo stabilimento riminese. La storica fonderia romagnola, che effettua lavorazioni conto terzi per aziende italiane e straniere appartenenti a diversi settori dell’industria navale, agricola, chimica, meccanica e dell’arredamento, è una nuova importante referenza che certifica la crescita sul mercato italiano del marchio Baoli.

[hidepost]

Il carrello frontale elettrico KBE 15, consegnato dal concessionario RGM di Rimini alla fonderia Morri, andrà ad aggiungersi ad un parco mezzi di altissimo livello: un riconoscimento importante per il brand Baoli, considerato ormai all’altezza dei top player e in grado di garantire un eccellente funzionamento anche in ambienti di lavoro molto complessi. Il nuovo carrello, oltre alle operazioni di carico-scarico camion, deve infatti operare quotidianamente con la parte di produzione della fonderia, un luogo che richiede estrema robustezza e grande agilità: due qualità che caratterizzano i prodotti Baoli e che, unite all’ottima accessibilità per effettuare la manutenzione, si sono rivelate determinanti nell’orientare scelta del cliente.

“Siamo molto soddisfatti di aver scelto un prodotto Baoli, sia in termini di prestazioni che di servizio offerto – afferma Antonio Morri, presidente della Fonderia Morri. Abbiamo fin da subito impiegato il carrello a pieno regime, e ha sempre risposto in maniera ottimale: in questo, non ha nulla da invidiare a macchinari molto più costosi. Inoltre, la possibilità di visionare e provare la macchina presso il concessionario, unite alla consulenza che quest’ultimo ci ha offerto, ci hanno sicuramente aiutato a scegliere il carrello che più rispondeva alle nostre esigenze: in questo, la consapevolezza di affidarsi a un brand con alle spalle un’azienda come OM Carrelli e il Gruppo Kion ha fatto la differenza. Se dovessimo acquistare un nuovo carrello, ci affideremmo sicuramente ancora a Baoli!”

Oltre a garantire massima affidabilità e un primario livello di servizio, Baoli punta molto sulla qualità dei componenti, come l’impianto elettrico e il motore italiani, allineati ai più elevati standard a livello europeo. Molto apprezzate sono state inoltre le soluzioni tecnologiche in dotazione al KBE, tra cui l’impianto di illuminazione a LED e un chiaro display digitale, mentre una seduta ergonomica e i pratici specchietti retrovisori garantiscono massimo comfort e praticità di guida. Del resto il marchio Baoli, lanciato in Italia da OM Carrelli elevatori a inizio 2016, rappresenta la sintesi perfetta tra l’ingegneria e la tecnologia di un grande gruppo mondiale e il pragmatismo e l’attenzione ai costi tipici dei prodotti realizzati in Asia. Il successo è stato immediato, tanto che in pochi mesi Baoli ha raccolto ordini per circa 400 carrelli e conta oggi su una rete di oltre 45 dealer distribuiti in tutta la penisola.

“Le referenze entusiaste di clienti con esigenze complesse come la Fonderia Morri ci permettono di rendere sempre più credibile l’offerta dei prodotti Baoli – sostiene Gianluca Gerani, socio titolare del concessionario RGM. Baoli ha un rapporto qualità-prezzo tra i migliori nel mercato e grazie al passaparola dei clienti soddisfatti stiamo registrando un successo straordinario, come testimonia il trend di vendite in continua crescita che stiamo registrando nel nostro concessionario.”

[hidepost]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*