Ecodragaggi, c’è tanto interesse ma le normative vanno aggiornate

Davide Benedetti

MASSA CARRARA – Il recente convegno che si è tenuto a Palazzo Ducale promosso dall’associazione ambientalista Italia Nostra per trovare soluzioni valide all’annoso problema dell’erosione del litorale apuano ha confermato la validità del sistema Limpidh2o di Decomar. Ne parliamo con Davide Benedetti, presidente ed amministratore delegato della società che ha inventato e brevettato l’innovativo sistema di ecodragaggio.

Presidente Benedetti, cosa è emerso dall’incontro?

Il convegno ha dimostrato che quando soluzioni vere e ambiziose riescono a dare risorse e risposte congruenti diventa facile trovare sensibilità e disponibilità ad affrontare il tema ed addirittura a farsene portavoce. Italia Nostra ha detto “noi non sponsorizziamo aziende ma siamo molto interessati a capire se c’è un’evoluzione tecnologica in grado di dare anche una risposta ambientale” e in LimpidH2o, come in Decomar, c’è l’ambizione di coniugare e rendere simbiotici lo sviluppo portuale e lo sviluppo turistico: un’unione di intenti, fino ad oggi diametralmente opposti come finalità ma anche come obbiettivi, che l’innovazione LimpidH2o riesce a mettere in sinergia in un matrimonio straordinario, legandoli inoltre nel sodalizio – ancora più forte – della tutela dell’ambiente. Nel convegno è emerso che l’innovazione LimpidH2o riesce a dare nuovo impulso allo sviluppo industriale, a quello turistico e un nuovo livello di tutela ambientale. Ed è proprio la capacità di unire gli interessi dell’industria, del turismo e dell’ambiente la grande rivoluzione legata all’innovazione LimpidH2o.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*