“Marina” al Mediceo di Livorno no alle barche alla banchina 75

LIVORNO – Il “marina” nel porto Mediceo, uno dei punti del famoso accordo di Roma sottoscritto dall’allora presidente della Repubblica Ciampi per il passaggio del cantiere Orlando al gruppo Azimut/Benetti, finalmente sembra fare qualche passo avanti. Lo conferma l’intervista rilasciata al quotidiano Il Telegrafo dal contrammiraglio (Cp) Giuseppe Tarzia, secondo la quale viene definitivamente abbandonata l’ipotesi di spostare le barche del Mediceo alla banchina 75 e si ipotizza di trasferirne il più possibile in Darsena Nuova, con pontili galleggianti e accosti più o meno provvisori.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

PDF24 Tools    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*