Sei mesi in chiaroscuro

LIVORNO – Bilancio in chiaro/scuro nei primi sei mesi di traffici per il porto labronico. I dati forniti dell’Avvisatore marittimo, l’importante servizio della torre direzionale in avamporto confermano luci ed ombre che sarà bene valutare anche alla luce delle recenti importanti ordinanze che dovrebbero rilanciare alcuni importanti settori.

Vediamo i consuntivi tra gennaio e luglio: il totale delle navi arrivate in porto è di 3.742 unità, con un aumento modesto (+1,11%) rispetto al primo semestre del 2017. Percentualmente parlando l’incremento maggiore l’ha registrato il comparto crociere (+21,55%) con 288.884 turisti arrivati su 138 navi (+8,66%). Seguono le navi ro/ro, dove è in corso una importante sfida tra vari armatori: arrivate 946 navi (+ 16,79%). Negativi invece i consuntivi sul movimento dei contenitori (-7,43%) per un totale di 436 navi, in genere però di maggior tonnellaggio e maggiore portata. I traghetti passeggeri sono aumentati, complessivamente 1.268 navi (+2,42%) mentre si registra una brusca caduta del movimento delle auto nuove, uno dei traffici storicamente forti del nostro porto: solo 203 navi nel semestre (-20,08%). Anche le gasiere sono state meno (-8,33%) mentre si registra un lieve aumento delle chimichiere (+4,60%).

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*