“Marinas” a Rimini in rivolta sui canoni

Nella foto: Alcuni Retisti in occasione di una recente assemblea della Rete FVG Marinas, Ph. Guidera/FVG Marinas.

RIMINI – La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca dai 6 ai 100 metri di lunghezza, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia. È questo l’incipit di un documento che interviene oggi dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha colpito per primo proprio il “marina” di Rimini. Molti porti turistici italiani sono stati costruiti in base ad una concessione contratto molto simile al moderno project financing: in base ad un valore dell’investimento sono stati stabiliti sia la durata della concessione, che l’ammontare del canone demaniale per permettere al concessionario di rientrare dell’investimento. Questo caso riguarda anche alcuni marina del network del Friuli Venezia Giulia, tra i circa 25 porti turistici italiani coinvolti secondo l’associazione di categoria Assomarinas-Confindustria.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*