Missione dei Propellers nei porti del Northern Range

Umberto Masucci

GENOVA – L’Europa della portualità ha ancora molti passi da compiere prima di raggiungere quell’unità di intenti che dovrebbe sancire la parità dei diritti e dei doveri.  Il confronto con il “Northern Range”, uno dei punti delicati dell’intero problema, è stato al centro della nuova missione internazionale dell’International Propeller Club che si è svolta dal 28 aprile al 1 maggio. L’iniziativa, dopo le tappe in Marocco, Grecia, Spagna, Malta, Hong Kong e Singapore, è stata animata dalla partecipazione di una nutrita rappresentanza del cluster marittimo italiano che ha visitato i porti di Anversa e Rotterdam, i due scali di riferimento della portualità nord europea, secondo la formula consolidata che alterna discussione accademica, confronto tra best practices ed esperienza diretta.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*