Alla fiera CILF di Shenzen porti e interporti d’Italia

ROMA – È ancora presto per valutare appieno i risultati della partecipazione italiana alla fiera di Shenzhen, la CILF – China International Logistics and Supply Chain Fair – che si chiude oggi dopo tre giorni di attività. La partecipazione italiana realizzata dall’Agenzia ICE nasce dalla collaborazione con le due principali associazioni di categoria della logistica italiana, Assoporti e UIR – Unione Interporti Riuniti. Ma l’obiettivo era chiaro fin dall’inizio: inserire le attività di attrazione investimenti, facenti capo al Gruppo di Lavoro “Invest in Italy” di Agenzia ICE e Invitalia, all’interno delle dinamiche degli sviluppi logistici e del Real Estate che scaturiscono dal Piano strategico One Belt One Road, anche con riferimento alla crescita significativa del cross border e-commerce. E dalle prime notizie, sembra che risultati positivi ce ne siano.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*