Laghezza: che destino i porti liguri?

Alessandro Laghezza

LA SPEZIA – “Dopo anni di convegni – scrive in una sua dura nota il presidente di Confetra Liguria Alessandro Laghezza – in cui abbiamo magnificato la capacità dei nostri porti di diventare l’Hub logistico non solo dell’Italia ma anche del centro Europa, dobbiamo tristemente constatare come tutte le grandi opere portuali, inclusi i dragaggi, viaggiano con fortissimo ritardo. A questi ritardi – continua Laghezza – si sommano quelli delle infrastrutture stradali e ferroviarie; di fatto solo il Terzo Valico sembra pur faticosamente procedere, mentre su Ferrovia Pontremolese e Gronda, vitali per tutto il sistema ligure, si sono spese fino ad oggi solo parole.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*