Quasi fatto il subentro di Finsea a Contship

Ma com’era prevedibile la quota in ballo passerebbe attraverso la Cilp- Prime considerazioni sul valzer dei dirigenti – La controffensiva da La Spezia

Monica Bellandi

LIVORNO – I giochi sembrano fatti, anche se l’esperienza insegna che è sempre bene ricordarsi: “mai dire mai”. Il protocollo tra Compagnia-Impresa Livorno dei portuali e gruppo Negri (Finsea) di Genova per il 50% delle quote del Tdt è stato sottoscritto e come avevamo previsto, il passaggio reale delle quote avverrà solo in un secondo tempo, entro la fine di settembre o poco dopo. In questo modo la Cilp acquisisce il 50% di Contship Italia, eliminando definitivamente (salvo sorprese) Contship Italia dal terminal livornese, ed entra in stretta relazione con i genovesi di Finsea di Luigi Negri. E’ stata respinta invece l’opzione livornese proposta da Fanfani, che era valida – in una opzione finale – anche senza la componente Spinelli (assai poco gradita sia dai portuali che dalla Port Authority, anche se certe valutazioni appartengono più che altro al gossip).

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*