Le crociere continuano a crescere e i porti italiani “vedono” il business

Più passeggeri, più scali e più ricavato da beni e servizi sia nel 2009 che nell’anno in corso – Italia e Grecia al primo posto come destinazioni scelte dagli utenti

BRUXELLES – Il settore tira, continuerà a tirare e come si dice “piatto ricco, mi ci ficco”. Nel senso che crescono i porti che hanno scoperto le crociere come sbocco interessante. Tanto più che i dati diffusi qualche giorno fa da European Cruise Council (ECC) nella conferenza annuale dedicata al comparto, si parla di 23,8 milioni di passeggeri nei porti europei nel 2009 (+9% rispetto al 2008), con netta prevalenza delle preferenze per l’Italia.


Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*