A Trieste nuovi spazi al Molo VI per le merci

Previsti oltre 67 mila mq di aree e in prospettiva anche maggiori pescaggi – La collaborazione dei privati

TRIESTE – L’Autorità Portuale di Trieste ha confermato il proseguimento delle attività di ammodernamento del Molo VI del Punto Franco Nuovo, grazie ai lavori di abbattimento del capannone 61 da parte della Francesco Parisi Casa di Spedizioni SpA.

Il 30 giugno scorso – in linea con quanto previsto dal Piano Operativo Triennale approvato nel 2007 dal Comitato Portuale – la Parisi ha ottenuto l’autorizzazione all’uso dell’intera area del terminal marittimo sito al Molo VI, mediante la sottoscrizione di un atto di concessione della durata di 25 anni. Il progetto presentato dalla società prevede, tra le tante attività, la completa ristrutturazione del Molo volta a realizzare un terminal moderno e funzionale, in grado di gestire nuovi potenziali traffici.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*